Il Papa del Sorriso

Postato in News

fondazioneCanale d'Agordo, ridente paesino al centro della Valle del Biois, nel cuore delle Dolomiti ha dato i natali a Papa Giovanni Paoli I. Albino Luciani nasce infatti nel 1912 poco lontano dalla Chiesa di Canale dove ha ricevuto i sacramenti e celebrato la prima messa, il 26 agosto del 1968 viene eletto al Soglio Pontificio.

Il Papa del Sorriso, così lo hanno chiamato per il suo volto sempre sorridente, nasce da una famiglia umile e di fervente cristianesimo, in breve tempo dopo la sua elezione a Pontefice, Albino Luciani si fa conoscere al mondo per la semplicità del suo messaggio e per l'umiltà della sua persona che disarmano i popoli di tutto il mondo, ancora oggi è ricordato da moltitudini di persone come colui che, nel suo messaggio e nel suo comportamento, ha esortato ad una fede semplice e ad un apostolato che fa dell'umiltà il vero paradigma di vita. (per informazioni : www.fondazionepapaluciani.com).

A Canale d'Agordo è possibile visitare la Chiesa Parrochiale di San Giovanni Battista, che vide nascere e e crescere nella sua vita cristiana Papa Giovanni Paolo I. All'interno della Chiesa del XII secolo, vi sono il tabernacolo del Brustolon, l'altare eseguito da Dante Moro in occasione della visita a Canale d'Agordo di Papa Giovanni Paolo II che riporta la vita di Albino Luciani dalla sua fanciullezza fino alla sua elezione a Papa e l'antico fonte battesimale in pietra dove il Papa ricevette il sacramento del battesimo.
(Per informazioni: www.parrocchiacanaledagordo.it).

Nella piazza di canale d'Agordo è possibile visitare il Museo Papa Giovanni Paolo I che contiene la mostra fotografica della vita del Papa. L'allestimento ripercorre la vita di Albino Luciani dall'infanzia agli studi presso il Seminario Gregoriano di Belluno fino all'ordinazione sacerdotale e all'elezione al Soglio Pontificio.

Numerose sono le immagini che riguardano la visita di Papa Giovanni Paolo II a Canale d'Agordo nell'agosto del 1979 in occasione della prima ricorrenza della sua elezione, all'interno delle sale sono anche conservate le vesti vescovili di Papa Luciani , il suo pastorale, il calice e le vesti bianche papali oltre che ai paramenti usati da Giovanni Paolo II durante la celebrazione della S. Messa in onore del predecessore.

Da piazza Papa Luciani, nel centro del paese di Canale d'Agordo, parte la Via Crucis dedicata al santo Padre costituita da massi bianchi con apposte delle formelle bronzee che riportano la passione di Cristo realizzate dal famoso scultore Franco Murer. Il tragitto si snoda lungo una strada pianeggiante e porta alla "Cavallera", località naturale e verdeggiante ideale per passeggiate a contatto con al natura della Dolomiti Unesco.